CRONACA - MONDO

stati uniti

Sui social incita a sparare ai manifestanti pro-Trump, in manette

Reclutava proseliti per una contromanifestazione armata in risposta alle proteste dei sostenitori dell'ex presidente
(archivio l unione sarda)
(archivio L'Unione Sarda)

Le autorità federali degli Stati Uniti hanno arrestato in Florida un uomo che incitava sui social a una contromanifestazione armata in risposta alle proteste pro Trump annunciate per domani alla Florida Statehouse. Lo ha riferito il Dipartimento di giustizia.

"Gli estremisti inclini alla violenza da entrambe le parti devono essere fermati e saranno fermati", ha detto Lawrence Keefe, procuratore degli Stati Uniti per il distretto settentrionale della Florida.

Daniel Baker, di Tallahassee, un ex militare, aveva invitato sui social media a interrompere con la violenza le manifestazioni programmate dai sostenitori di Trump prima dell'insediamento del presidente eletto Joe Biden.

Secondo gli inquirenti Baker stava reclutando attivamente proseliti e ha pubblicato un video in cui mostrava se stesso con numerose armi.

Le forze dell'ordine sono in massima allerta dopo l'assalto al CapitolHill dello scorso 6 gennaio. Negli scontri tra manifestanti e forze dell'ordine sono morte cinque persone.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}