CRONACA - MONDO

Russia

Giù dal 14esimo piano: muore scienziato che lavorava al vaccino anti-Covid

La polizia ha confermato che allo scienziato è stata anche inferta una coltellata
sasha kagansky (foto isyec)
Sasha Kagansky (foto @Isyec)

Un importante scienziato russo, Alexander "Sasha" Kagansky, è morto dopo un volo dal 14esimo piano di un palazzo di San Pietroburgo.

Il suo corpo è stato ritrovato senza vita, sotto l'edificio, da una vicina di casa.

Lo scienziato, 45 anni, stava lavorando al vaccino anti Covid-19 e sarebbe caduto dalle finestre del suo appartamento.

La polizia ha confermato che gli è stata anche inferta una coltellata.

Le forze dell’ordine indagano per omicidio e ritengono che ci sia stata una colluttazione prima della caduta.

Un uomo di 45 anni è sotto interrogatorio come potenziale sospetto.

Alexander Kagansky aveva lavorato per 13 anni in Scozia, a Edimburgo.

Recentemente, ha anche lavorato come direttore del Centro di medicina genomica e rigenerativa all’Università Federale dell’estremo oriente russo.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}