CRONACA - MONDO

ucraina

Entrano illegalmente in Russia, le guardie sparano: un morto

Scontro a fuoco alla frontiera nella regione di Belgorod
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

Tre uomini armati hanno cercato di attraversare illegalmente il confine fra l'Ucraina e la Russia. Quando le guardie di frontiera di Mosca li hanno avvistati, non hanno esitato ad aprire il fuoco.

Uno degli intrusi è rimasto ucciso, gli altri due sono riusciti a fuggire.

A riportare la notizia dell'incidente è stata l'agenzia Tass. Conferma arriva anche dal Centro per le relazioni pubbliche dell'Fsb, l'ex Kgb.

"Il 4 dicembre, in un settore della Direzione di frontiera dell'FSB delle regioni di Belgorod e Voronezh, un distaccamento di guardie di frontiera ha intercettato un tentativo di violazione del confine dall'Ucraina nella Federazione Russa da parte di tre persone armate non identificate. Durante il tentativo di fermo, i colpevoli hanno risposto con resistenza armata", hanno spiegato le autorità russe.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}