CRONACA - MONDO

russia

"Ho qualcosa nel naso, non respiro bene": dopo 50 anni la scoperta choc

La curiosa storia di un 59enne russo
foto simbolo (pixabay)
Foto simbolo (Pixabay)

Per oltre 50 anni ha vissuto con una monetina nel naso.

Protagonista della strana vicenda un 59enne russo: quel corpo estraneo se lo era conficcato da solo da bambino, per gioco.

Poi, per paura della reazione dei genitori, non aveva detto nulla e si era tenuto la cosa per sé. In fondo quella monetina non gli dava grande fastidio e dunque l'intero episodio gli è completamente passato di mente.

Fino a quando a 59 anni non ha cominciato ad avere delle difficoltà respiratorie. Solo quando il medico, sconcertato, gli ha mostrato l'esito degli esami si è improvvisamente ricordato la bravata fatta da ragazzino.

La moneta, un copeco russo, aveva danneggiato il setto nasale e andava rimossa al più presto.

E' stata necessaria una complicata operazione chirurgica endoscopica in anestesia generale, eseguita da un team di otorinolaringoiatri. L'intervento, fortunatamente, è andato a buon fine.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}