CRONACA - MONDO

stati uniti

L'annuncio di Trump: "Stop a sigari e rum da Cuba"

L'annuncio nel corso di una cerimonia per ricordare l'invasione della Baia dei Porci. Per molti si tratta di una mossa elettorale
cuba (ansa)
Cuba (Ansa)

Mossa elettorale di Donald Trump per conquistare l'elettorato ispanico in Florida, Stato considerato "in bilico" in vista delle presidenziali.

Il presidente, nel corso di una cerimonia alla Casa Bianca per ricordare l'invasione della baia dei Porci, a Cuba, del 1961, ovvero il fallito tentativo di rovesciare il governo di Fidel Castro con la regia della Cia, ha annunciato che gli Usa sono pronti a vietare l'importazione di sigari e rum cubani e - in aggiunta - proibiranno anche ai viaggiatori americani di soggiornare in strutture di proprietà del governo di L'Havana.

A proposito di Cuba, proprio ieri lo stesso Trump, parlando all'Assemblea generale delle Nazioni Unite, aveva sottolineato l'impegno di Washington a sostenere la lotta per la libertà della popolazione dell'isola caraibica, così come di quelle di Nicaragua e Venezuela.

"Siamo con i popoli di Cuba, Nicaragua e Venezuela nella loro legittima lotta per la libertà", ha dichiarato il presidente americano, ricordando che gli Usa hanno già "stretto accordi storici con Messico, Guatemala, Honduras ed El Salvador per fermare il traffico di esseri umani".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}