CRONACA - MONDO

libano

Alta tensione a Beirut: presi d'assalto i ministeri, ucciso un poliziotto VIDEO

Manifestazioni e cortei contro il governo

Altissima tensione a Beirut dove nella giornata di oggi si sono verificati scontri tra polizia e manifestanti, con l'uccisione di un agente e l'assalto ai ministeri della capitale libanese.

Nell'edificio del ministero degli Esteri è stata rimossa la foto del presidente della Repubblica, MichelAoun. Immagine che è stata gettata a terra e distrutta, come si vede dalle riprese mandate in onda dalla tv al Jadid, al grido di "Vai via! Vai via".

E in serata in premier Hassan Diab ha parlato in diretta invitando i partiti politici a risolvere la crisi del Paese in due mesi altrimenti ci saranno le elezioni anticipate.

Un centinaio le persone rimaste ferite mentre un corteo tentava di raggiungere il Parlamento. I militari hanno usato gas lacrimogeni e pallottole di gomma per disperdere la folla.

Intanto l'ultimo bilancio aggiornato sulle vittime dell'esplosione avvenuta nei giorni scorsi nell'area del porto parla di 154 morti, di cui 43 di nazionalità siriana.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}