CRONACA - MONDO

Tokyo

Il maltempo non dà tregua al Giappone: 60 persone uccise da frane e inondazioni VIDEO

"Estrema vigilanza" e allerta per oltre 450mila persone nel Paese

Le piogge torrenziali non danno tregua al Giappone, dove soccorritori ed esercito stanno facendo il possibile per portare aiuto agli abitanti di migliaia di case rimaste isolate.

E sono purtroppo già 60 le persone rimaste uccise da frane o inondazioni.

La protezione civile giapponese ha fatto sapere che risultano isolate oltre tremila abitazioni. La maggior parte si trova nella regione di Kumamoto, nel sud-ovest dell'arcipelago, dove sono attese ulteriori piogge. Le precipitazioni proseguono incessanti da sabato scorso anche nel centro e si prevede che continueranno fino a domenica prossima.

Moltissimi i danni causati in Giappone dalle piogge torrenziali (foto Ansa/Epa)
Moltissimi i danni causati in Giappone dalle piogge torrenziali (foto Ansa/Epa)

L'Agenzia meteorologica giapponese (JMA), ha chiesto "estrema vigilanza" e ha emesso un allerta di un solo livello sotto il massimo per oltre 450mila persone.

La pandemia di coronavirus rende più difficile il compito dei soccorritori, e la necessità di distanziamento riduce la capacità dei rifugi. Molti sfollati hanno preferito ripararsi in auto piuttosto che contrarre il contagio.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}