CRONACA - MONDO

l'emergenza

Coronavirus, in America Latina superati i tre milioni di casi

In Brasile oltre la metà dei contagi
brasiliani a una manifestazione in supporto del presidente bolsonaro (archivio l unione sarda)
Brasiliani a una manifestazione in supporto del presidente Bolsonaro (archivio L'Unione Sarda)

Hanno superato i tre milioni i casi di coronavirus registrati in America Latina e nei Caraibi dall'inizio dell'epidemia.

Di questi, secondo un rapporto stilato da Afp sulla base di dati provenienti da fonti ufficiali, più della metà riguardano il Brasile, dove il virus ha ucciso oltre 66mila persone. Anche il presidente JairBolsonaro ha annunciato ieri di essere risultato positivo al tampone.

Attualmente sono 1.668.589 i casi nel Paese, secondo quanto reso noto dal Consiglio nazionale dei segretari sanitari (Conass) e dal ministero della Sanità. Nelle ultime 24 ore ci sono stati ulteriori 45.305 contagi e 1.254 decessi. Il tasso di letalità (ovvero la percentuale di decessi rispetto al numero di malati) è pari al 4% e quello di mortalità di 31,8 persone ogni 100mila abitanti.

Situazione drammatica anche in Cile, che nelle ultime ore ha raggiunto 301.019 casi confermati sul suo territorio, dopo aver aggiunto al bilancio totale 2.462 nuovi contagi.

Il Paese si conferma il terzo in America Latina per numero di infezioni, dopo Brasile e Perù.

In totale sono.434 morti dall'inizio dell'emergenza sanitaria.

I contagi confermati tra continente e Caraibi sono 3.023.813, e i decessi dovuti al Covid-19 nella regione, attuale epicentro della pandemia, 139.999.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}