CRONACA - MONDO

Brasile

Due leader indios uccisi durante un attacco

Difendevano il loro territorio dalla deforestazione illegale
immagine simbolo (sito ansa)
Immagine simbolo (sito Ansa)

Violenza in Brasile dove due indigeni sono stati uccisi a colpi di pistola e altrettanti sono rimasti feriti in un attacco avvenuto nello stato di Maranho, non lontano dalla zona dove lo scorso mese è stato ammazzato un esponente degli indios che difendeva la foresta pluviale amazzonica.

L'attacco ai leader della tribù di Guajajara, nota per i guardiani che proteggono il loro territorio dalla deforestazione illegale, si è verificato ai margini di un'autostrada vicino al villaggio di El-Betel, nel nord-est del Paese.

Il gruppo stava tornando da una riunione quando è stato assalito da uomini armati a bordo di un'auto.

Le tribù indigene brasiliane si trovano ad affrontare una violenza crescente sotto la presidenza di Jair Bolsonaro, che vuole ridurre i diritti tribali e incoraggia lo sfruttamento commerciale delle loro terre protette.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...