CRONACA - MONDO

olanda

Segrega i sei figli in cantina per nove anni: "Aspettiamo la fine del mondo"

L'uomo è stato arrestato, alcuni dei figli neanche sapevano che il mondo fosse popolato da altre persone
(foto pixabay)
(Foto Pixabay)

Sono rimasti chiusi nello scantinato della loro fattoria in attesa della fine del mondo. Senza alcun contatto con il mondo esterno.

Così ha vissuto una famiglia olandese per ben nove anni, in una località isolata. Fino a quando, pochi giorni fa, il figlio più grande - 25 anni - non ha lasciato l'abitazione e si è fatto vedere nel pub del paese più vicino. Ha raccontato in maniera confusa alcuni dettagli dell'incredibile vicenda che lo vede suo malgrado vittima, ed è partita l'indagine della polizia.

Sulla storia si sono tuffati a capofitto i media olandesi.

La polizia ha perquisito la fattoria di Ruineworld. Nella casa, isolata dalle altre abitazioni da un bosco, gli agenti hanno trovato una scala nascosta dietro a una credenza che conduceva allo scantinato.

Una volta giù, hanno trovato un uomo di 58 anni allettato a causa di un ictus e i suoi sei figli, tutti di età compresa tra i 18 e i 25 anni e non registrati all'anagrafe.

Stando a una prima ricostruzione, resa possibile dal figlio maggiore, pare che la famiglia abbia vissuto per nove anni completamente isolata, e che alcuni dei figli neanche sapessero che il mondo fosse abitato da altre persone.

Il padre dei seri ragazzi è stato arrestato: lui aveva costretto i figli a vivere nella cantina, aspettando la fine del mondo. La polizia crede anche che la madre dei ragazzi sia morta e sia stata sepolta nella fattoria.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...