CRONACA - MONDO

texas

Soffoca il figlio di otto anni con un cuscino: "Un demone mi ha chiesto di sacrificarlo"

Inizialmente ha detto di averlo trovato privo di sensi nel letto, i rilievi sul corpicino l'hanno incastrata
(foto dal daily mail)
(foto dal Daily Mail)

Ha ucciso il figlio di otto anni, poi, arrestata, ha detto agli agenti che è stato un demone a chiedere il sacrificio del piccolo.

Orrore in Texas, dove Tisha Sanchez, 30 anni, ha soffocato il figlio Joevani Antonio con un cuscino nella sua abitazione.

È stata la stessa donna ad allertare la polizia per denunciare la morte del bambino. Ha detto di averlo trovato privo di sensi nel letto, le analisi dei medici sul corpicino hanno smentito la sua versione.

Quindi la donna ha ammesso: "Un demone mi ha chiesto di sacrificarlo", così si è giustificata.

Per lei sono scattate le manette in attesa del processo, che la vede incriminata non solo per omicidio, ma anche per resistenza a pubblico ufficiale.

"Aveva un sorriso contagioso e un cuore grandissimo", così la zia ha voluto ricordare il nipotino di appena otto anni.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...