CRONACA - ITALIA

farnesina

L'Italia nega l'export di 250mila vaccini AstraZeneca in Australia

Alla base del diniego la penuria di dosi disponibili e i ritardi nelle consegne proprio da parte di AstraZeneca
(ansa)
(Ansa)

L'Italia blocca l'export verso l'Australia di una partita di oltre 250mila dosi del vaccino di AstraZeneca.

E' il primo Paese Ue a rifiutare l'export delle dosi di vaccini di AstraZeneca, l'Italia si è mossa d'intesa con la Commissione europea, precisa la Farnesina.

Il ministero degli Esteri ha ricevuto lo scorso 24 febbraio una richiesta di autorizzazione all'esportazione di vaccini da parte di AstraZeneca, ma ha proposto alla Commissione - "che ha l'ultima parola" - di non autorizzarla, ottenendo l'ok delle autorità europee.

Alla base della decisione di negare l'autorizzazione all'export c'è soprattutto la penuria di vaccini disponibili in Ue e in Italia e i ritardi nelle forniture proprio da parte di AstraZeneca. Non solo, c'è anche "l'elevato numero di dosi di vaccino oggetto della richiesta di autorizzazione rispetto alla quantità di dosi finora fornite all'Italia e più in generale ai Paesi Ue".

(Unioneonline/L)

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Visti
Loading...
Caricamento in corso...

}