CRONACA - ITALIA

caserta

Scoppia un incendio in casa, 38enne muore carbonizzato

In salvo la moglie e la figlia della vittima
(archivio l unione sarda)
(archivio L'Unione Sarda)

Un uomo di origini nigeriane è morto a Castel Volturno, in provincia di Caserta, in seguito a un incendio divampato nell'abitazione in cui viveva con la moglie e la figlia piccola.

Allertati da alcuni residenti, sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Caserta (distaccamento di Mondragone); le fiamme hanno coinvolto un appartamento all'ultimo piano di un piccolo palazzo in via Machiavelli.

I pompieri sono riusciti a mettere in salvo la moglie e la figlia della vittima all'interno dell'appartamento in fiamme mentre l'uomo è morto per le ustioni e perché intossicato dal fumo.

L'uomo, forse nel tentativo di prendere qualche effetto personale, è svenuto a causa del fumo per poi essere avvolto dalle fiamme; il corpo era carbonizzato.

La tragedia - è emerso dai primi accertamenti - sarebbe avvenuta per cause accidentali. Forse il corto circuito all'interno di una presa elettrica, dovuto ad infiltrazioni d'acqua. La casa è vetusta ed è probabile anche che il forte vento si sia infiltrato nell'abitazione favorendo la veloce propagazione delle fiamme.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}