CRONACA - ITALIA

il monitoraggio

Covid, l'Italia verso lo "scenario 4": indice Rt a 1,7. In Sardegna è 1,04

Gli esperti dell'Iss: "Situazione in rapido peggioramento"
immagine simbolo (l unione sarda)
Immagine simbolo (L'Unione Sarda)

Si aggrava la situazione dell'epidemia di coronavirus, in Italia, nel periodo 8 - 21 ottobre 2020, l'indice di trasmissibilità Rt calcolato sui casi sintomatici è pari a 1,7.

E si riscontrano valori di Rt superiori a 1,25 nella maggior parte delle Regioni e province autonome italiane, con valori superiori a 1,5. In Sardegna, invece, l'indice è poco sopra quota 1. Lo rileva il monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute.

Dunque l'emergenza coronavirus, come da previsioni, continua a farsi più grave, come confermano gli esperti commentando i dati.

L'epidemia in Italia - sottolinea l'Iss - è in "rapido peggioramento" e ancora compatibile con uno scenario di tipo 3 ma in evoluzione verso uno scenario di tipo 4. Si segnala che in alcune Regioni italiane la velocità di trasmissione è già compatibile con uno scenario 4 con rischio di tenuta dei servizi sanitari nel breve periodo. Si conferma pertanto una situazione "complessivamente e diffusamente molto grave sul territorio nazionale con rischio di criticità importanti a breve termine in numerose Regioni e province autonome".

Nel dettaglio, sono 11 le regioni classificate a rischio elevato di una trasmissione non controllata di SARSCoV-2 e 4 regioni (Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte) più la provincia di Bolzano sono nello scenario 4. Delle 11 regioni, 5 sono considerate a rischio alto a titolo precauzionale ma il

dato non è attendibile perché la sorveglianza è insufficiente al momento della valutazione.

Altre 8 Regioni e Province autonome sono classificate a rischio moderato con una probabilità elevata

di progredire a rischio alto nel prossimo mese. Quelle a rischio alto sono l'Abruzzo, la Basilicata, la Calabria, la Liguria, la Lombardia, il Piemonte, la Puglia, la Sicilia, la Toscana, la Valle d'Aosta e il Veneto.

Ecco l'indice regione per regione.

Abruzzo: Rt 1.13

Basilicata: Rt 0.83

Calabria: Rt 1.84

Campania: Rt 1.29

Emilia Romagna: Rt 1.6

Friuli Venezia Giulia: Rt 1.47

Lazio: Rt 1.43

Liguria: Rt 1.35

Lombardia: Rt 2.01

Marche: Rt 1.35

Molise: Rt 2.1

PA Bolzano: Rt 1.92

Pa Trento: Rt 1.56

Piemonte: Rt 1.99

Puglia: Rt 1.47

Sardegna: Rt 1.04

Sicilia: Rt 1.38

Toscana: Rt 1.19

Umbria: Rt 1.45

Valle d’Aosta 0.92

Veneto: 1.47

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}