CRONACA - ITALIA

torino

Struttura abusiva, muffa e condizioni igieniche precarie: chiuso il "centro estivo dell'orrore"

Sequestrati anche 40 chili di carne di dubbia provenienza, che erano destinati ai bambini
guardia di finanza (archivio l unione sarda)
Guardia di finanza (archivio L'Unione Sarda)

Il centro estivo era abusivo e i bambini si muovevano tra alimenti di dubbia provenienza e condizioni igieniche precarie.

A scoprire la struttura è stata la Guardia di finanza, intervenuta in un maneggio di San Gillio (Torino), dove il titolare aveva allestito un centro estivo per ragazzi tra i 10 e i 12 anni.

Il titolare rischia sanzioni sino a 25mila euro e il centro estivo è stato chiuso.

La struttura è risultata parzialmente abusiva, senza alcuna autorizzazione e realizzata con materiali improvvisati. In condizioni igieniche precarie i locali adibiti a cucina, con evidenti segni di muffa, i servizi igienici a contatto con il luogo in cui venivano conservati gli alimenti.

Sequestrati anche quaranta chili di carne di dubbia provenienza, privi di qualsiasi etichettatura, destinati ai bambini.

Il pranzo veniva somministrato ai ragazzi in assenza di autorizzazione sanitaria.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}