CRONACA - ITALIA

viminale

Regolarizzazione migranti, dal 1 giugno presentate 9.500 domande

Quattro i settori interessati: agricoltura, zootecnia, assistenza alla persona e lavoro domestico
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

Nei primi quattro giorni del processo di regolarizzazione dei migranti sono state inviate già 9.500 domande.

Le procedure, iniziate il primo giugno, sono gestite dallo Sportello unico per l'immigrazione delle prefetture e dalle questure.Sarà possibile presentarle fino al 15 luglio.

Sono oltre 60mila le visualizzazioni del video tutorial che spiega le procedure per l'emersione degli irregolari che lavorano.

Due le possibilità previste dalla norma: il datore di lavoro potrà sottoscrivere un nuovo rapporto di lavoro subordinato o dichiararne uno instaurato irregolarmente con cittadini italiani o stranieri presenti sul territorio prima dell'8 marzo.

Gli stranieri con permesso di soggiorno scaduto dal 31 ottobre potranno chiedere un nuovo permesso della durata di sei mesi. I settori interessati sono agricoltura, zootecnia, assistenza alla persona e lavoro domestico.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}