CRONACA - ITALIA

i numeri dell'epidemia

In Italia 355 nuovi casi, 210 in Lombardia: meno di cento i decessi

Il bollettino della Protezione civile

Calano contagi e morti, ma anche un po' i tamponi. Il trend sostanzialmente si conferma e i decessi tornano sotto quota cento.

Sono 355 i nuovi casi di coronavirus in Italia (210, il 59%, in Lombardia) secondo i dati forniti dalla Protezione civile, che portano il totale dall'inizio dell'epidemia a 233.019. I tamponi effettuati sono 54.118, quasi 3,9 milioni quelli totali da inizio emergenza. Solo lo 0,65% dei tamponi è risultato positivo.

Continua il calo degli attualmente positivi, che sono 42.075, 1.616 in meno di ieri. In terapia intensiva sono ricoverate 435 persone, 15 in meno rispetto a ieri, negli altri reparti 6.387, calo di 293 nelle ultime 24 ore. I restanti 35.253 sono in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi.

Salgono a 157.507 i guariti, con i 1.874 odierni. Si dimezzano i decessi in Lombardia (da 67 a 33) e diminuiscono in tutta Italia, dove oggi sono 75 contro i 111 di ieri. Il totale delle vittime è di 33.415.

La tabella del ministero
La tabella del ministero

REGIONE PER REGIONE - Cinque le Regioni a zero contagi: Calabria, Basilicata, Umbria, Sardegna e Molise. Solo cinque quelle con più di 10 contagi: oltre a Lombardia e Piemonte, Emilia Romagna, Liguria e Lazio. Nove invece quelle senza vittime: Trentino Alto Adige, Marche, Friuli, Umbria, Sardegna, Valle d'Aosta, Calabria, Molise, Basilicata.

Nel dettaglio - secondo i dati diffusi dalla Protezione Civile -, gli attualmente positivi sono 20.996 in Lombardia (-813), 5.161 in Piemonte (-129), 3.163 in Emilia-Romagna (-116), 1.500 in Veneto (-112), 1.111 in Toscana (-55), 669 in Liguria (-112), 2.983 nel Lazio (-72), 1.338 nelle Marche (-9), 980 in Campania (-1), 1.177 in Puglia (-45), 304 nella Provincia autonoma di Trento (-62), 986 in Sicilia (-13), 278 in Friuli Venezia Giulia (-27), 753 in Abruzzo (-17), 127 nella Provincia autonoma di Bolzano (-10), 31 in Umbria (+0), 185 in Sardegna (-1), 15 in Valle d'Aosta (-2), 144 in Calabria (-7), 145 in Molise (-11), 29 in Basilicata (-2).

Quanto alle vittime, sono in Lombardia 16.112 (+33), Piemonte 3.867 (+9), Emilia-Romagna 4.114 (+7), Veneto 1.918 (+2), Toscana 1.041 (+4), Liguria 1.465 (+6), Lazio 735 (+7), Marche 987 (+0), Campania 412 (+1), Puglia 504 (+4), Provincia autonoma di Trento 462 (+0), Sicilia 274 (+1), Friuli Venezia Giulia 333 (+0), Abruzzo 405 (+1), Provincia autonoma di Bolzano 291 (+0), Umbria 76 (+0), Sardegna 130 (+0), Valle d'Aosta 143 (+0), Calabria 97 (+0), Molise 22 (+0), Basilicata 27 (+0).

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}