CRONACA - ITALIA

protezione civile

In Italia nuovi contagi al minimo, le vittime sono 78

Aumentano i guariti (+2.677) e diminuiscono i positivi (-2.358)
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (archivio L'Unione Sarda)

In Italia continuano a diminuire i contagi e nelle ultime 24 ore si sono registrate 78 vittime da Covid-19.

Questi i dati diramati oggi nel bollettino della Protezione Civile.

Sale così a 32.955 il totale dei decessi, mentre attualmente i malati sono 52.942.

2.358 meno di ieri, quando il calo era stato di 1.294.

Continua a calare il numero dei pazienti in ospedale.

I ricoverati con sintomi sono 218 in meno rispetto a ieri, per un totale di 7.917.

Altre 20 persone nelle ultime 24 ore sono uscite dai reparti di terapia intensiva, dove si trovano ancora 521 pazienti, mentre sono 44.504 (-2.070) le persone in isolamento domiciliare.

Risulta in aumento il numero dei guariti dall'inizio dell'emergenza: sono 144.658 (+2.677). I casi totali sono 230.555 (+397). In tutto sono stati eseguiti 3.539.927 tamponi, i casi testati sono 2.253.252.

Dei 397 tamponi positivi rilevati oggi, la maggior parte sono in Lombardia, con 159 nuovi positivi (il 40% dei nuovi contagi).

I dati
I dati

I DATI REGIONALI - Tra le altre regioni più colpite dal coronavirus, l'incremento di casi è di 86 casi in Piemonte, 53 in Liguria, 24 in Emilia Romagna e 18 nel Lazio.

Zero contagi in Alto Adige, Sardegna, Calabria, Molise e Basilicata.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 24.477 in Lombardia, 6.941 in Piemonte, 4.146 in Emilia-Romagna, 2.431 in Veneto, 1.522 in Toscana, 1.438 in Liguria, 3.538 nel Lazio, 1.575 nelle Marche, 1.184 in Campania, 1.539 in Puglia, 513 nella Provincia autonoma di Trento, 1.430 in Sicilia, 375 in Friuli Venezia Giulia, 909 in Abruzzo, 179 nella Provincia autonoma di Bolzano, 42 in Umbria, 224 in Sardegna, 31 in Valle d’Aosta, 238 in Calabria, 174 in Molise e 36 in Basilicata

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}