CRONACA - ITALIA

caserta

Giovane ammazza la madre e si costituisce: "Mi metteva sotto pressione"

La vittima ha 52 anni. Il figlio, 24enne, ammette la sua responsabilità dopo essersi presentato in Questura
polizia a caserta (ansa)
Polizia a Caserta (Ansa)

Macabra scoperta a Caserta. In un'abitazione di corso Trieste è stato ritrovato il cadavere di una donna di 52 anni - Rubina Chirico - in una pozza di sangue e con evidenti segni di coltellate.

Dopo l'allarme, lanciato dai vicini che hanno udito urla provenire dall'appartamento, la Polizia ha avviato le indagini. Che si sono chiuse, però, nel giro di poco.

L'assassino si è infatti presentato spontaneamente in Questura e si è costituito.

Si tratta del figlio 24enne delle donna, che vive a Spello, in Umbria, ma che qualche giorno fa era tornato nella casa materna.

Il giovane ha ammesso le sue responsabilità. "I rapporti tra me e mia madre si

erano deteriorati da tempo, non potevo più sopportare le sue pressioni", ha spiegato agli inquirenti, ancora sotto choc.

Il coltello usato per commettere il delitto è stato poi ritrovato dai poliziotti a casa della

donna, vicino al corpo, che era in camera da letto.

Da quanto si apprende, sembra che la vittima soffrisse di problemi pschici.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}