CRONACA - ITALIA

Venezia

"Insulti razzisti e sputi sul treno", la denuncia di una 19enne cinese

La studentessa si è sfogata su Facebook. Lo scorso anno ha ricevuto la cittadinanza dal sindaco
la stazione di mestre (foto google maps)
La stazione di Mestre (foto Google Maps)

Brutto episodio a Mestre, dove una 19enne cinese è stata fatta oggetto di insulti razzisti e sessisti e presa a sputi per le sue origini.

La studentessa ha denunciato l'accaduto sul suo profilo Facebook raccontando di essere stata vittima di un gruppo di bulli che l'avrebbero presa di mira senza motivo.

La giovane, che vive a Badia Polesine, in provincia di Rovigo, frequenta l'Università Ca' Foscari a Venezia. Lo scorso anno, al compimento dei 18 anni, ha ricevuto dal sindaco il certificato con la cittadinanza italiana. L'episodio razzista, iniziato sulla pensilina della stazione, sarebbe poi proseguito a bordo del regionale che doveva portare la ragazza a casa.

La stessa vittima ha specificato nel post di aver reagito a tono ai balordi, che prima di scendere alla stazione di Padova le hanno anche sputato addosso. Nello scompartimento c'era solo un altro ragazzo, che però sarebbe rimasto in disparte. Sull'episodio è intervenuta anche la direzione regionale di Trenitalia, annunciando l'avvio di accertamenti e dicendosi pronta ad incontrare la malcapitata.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...