CRONACA - ITALIA

Foggia

Trova un borsello con 20mila euro e lo restituisce al proprietario

Il marsupio era stato dimenticato da un pensionato di 70 anni, in cura in ospedale di San Giovanni Rotondo
immagine simbolo (foto pixabay)
Immagine simbolo (foto Pixabay)

Un gesto di grande onestà. È quello che arriva da San Giovanni Rotondo, in provincia Foggia, dove il titolare di un noto ristorante ha trovato nel suo locale un marsupio con dentro 20mila euro in contanti e lo ha restituito al legittimo proprietario.

Il padrone della borsa era un pensionato 70enne di origini siciliane, in cura da tempo in un ospedale della zona.

"Ieri mattina - ha raccontato il titolare del ristorante, Gianluca Sollazzo - eravamo in orario di chiusura, stavamo risistemando la sala per la sera. Improvvisamente ci siamo accorti della presenza del marsupio lasciato appeso ad una sedia".

Aprendolo, prosegue, "ho notato l'importante somma di denaro al suo interno. Ricordavo, però, che lì era seduto un pensionato siciliano, un uomo che da qualche giorno frequenta il nostro ristorante" e di cui "avevo il numero di cellulare".

Dunque, ricorda Sollazzo, "l'ho contattato e lui mi ha invitato a controllare se all'interno delle tasche del marsupio ci fosse il suo passaporto".

Il passaporto c'era e anche tutti i soldi.

Dunque l'anziano è potuto rientrarne in possesso. Della serie tutto è bene quel che finisce bene.

La vicenda, raccontata sui social, ha subito fatto il pieno di clic e di messaggi degli utenti, pronti a complimentarsi per l'onestà dimostrata dal proprietario del ristorante.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}