CRONACA - ITALIA

roma

Anzio, caccia allo straniero: 18enne e 17enne prendono a bastonate un migrante

Arrestato il maggiorenne, denuncia per l'altro giovanissimo: l'accusa è di lesioni personali aggravate dalla discriminazione
la stazione di anzio (google maps)
La stazione di Anzio (Google Maps)

Gli inquirenti non hanno alcun dubbio.

È stata di matrice razzista l'aggressione che si è verificata oggi ad Anzio, a sud della Capitale.

Due ragazzini, un 18enne e un 17enne, stavano camminando per strada vicino alla stazione quando hanno visto passeggiare un giovane nigeriano, ospite di un centro di accoglienza nei dintorni. Senza alcun motivo, ricostruiscono i carabinieri, sono partiti al suo inseguimento. A nulla è servita la fuga del migrante: gli aggressori, che intanto si erano procurati due bastoni, lo hanno raggiunto e picchiato.

Una pattuglia di carabinieri di passaggio ha visto il pestaggio ed è intervenuta: i due hanno cercato di scappare, invano.

Entrambi incensurati, il maggiorenne è stato arrestato mentre l'altro denunciato a piede libero per lesioni personali aggravate dalla discriminazione razziale in concorso.

La vittima ha riportato ferite alla testa e alla spalla giudicate guaribili in sette giorni.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...