CRONACA - ITALIA

torino

Botte e umiliazioni agli alunni: "Pulisci la tua pipì", maestra arrestata

Oltre ai soliti maltrattamenti, la maestra non faceva andare i bimbi in bagno. Se se la facevano addosso, li costringeva a ripulire il pavimento bagnato
(foto pixabay)
(Foto Pixabay)

Una maestra delle elementari della scuola Leone Sinigaglia, a Torino, è stata arrestata dalla polizia municipale per maltrattamenti sugli alunni.

La docente, 45 anni, si trova ora ai domiciliari. Avrebbe usato violenze fisiche e psicologiche continuative nei confronti dei bimbi di prima elementare, minacciandoli di gravi conseguenze se avessero riferito qualcosa a casa.

L'indagine è durata mesi. Sono state ascoltate le vittime e i loro genitori, che hanno descritto in maniera certosina i maltrattamenti subiti dai loro figli.

"Mio figlio non riesce più a dormire da solo, ha gli incubi e spesso si rifiutava, piangendo, di andare a scuola nei giorni e negli orari in cui era presente quella maestra", è stato il racconto di un genitore.

Alcuni bimbi hanno accusato disturbi di incontinenza notturna, altri - a causa del divieto di andare in bagno - si facevano la pipì addosso e restavano bagnati a lungo. In un'occasione sarebbero persino stati obbligati - in lacrime - a pulire con la carta igienica i residui sul pavimento bagnato.

E al vaglio degli inquirenti c'è anche la posizione di chi, pur sapendo, ha tollerato tali oscenità.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...