CRONACA - ITALIA

Napoli

Rapimento lampo per un debito del cognato, due arresti

Due esponenti del clan Mazzarella sono finiti in manette
un carabiniere (ansa)
Un carabiniere (Ansa)

Suo cognato aveva un debito di droga e gli esponenti del clan non hanno esitato a rapirlo.

I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno per questo eseguito due arresti, si tratta appartenenti al clan Mazzarella. Per loro l'accusa è quella di sequestro di persona a scopo di estorsione, aggravato dalle finalità e dal metodo mafioso.

La vicenda è avvenuta il 6 febbraio scorso, ma solo ora le forze dell'ordine ne hanno dato notizia.

Secondo quanto trapelato, un uomo è stato rapito affinché suo cognato, che doveva pagare alla banda 350mila euro per l'acquisto di stupefacenti, saldasse il suo debito.

Il giudice per le indagini preliminari ha convalidato il fermo dei due indagati.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...