CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

la proposta

Polizia locale sotto la gestione della Rete, mozione 5 Stelle a Porto Torres

Occorrerà attendere i risultati elettorali per capire quale futuro sindaco vorrà aderire
katia onida comandante della polizia locale (foto l unione sarda pala)
Katia Onida, comandante della Polizia locale (foto L'Unione Sarda - Pala)

I servizi della Polizia Locale del Comune di Porto Torres potrebbero finire sotto la gestione associata delle attività da affidare alla Rete Metropolitana. La proposta è contenuta nella mozione presentata da alcuni consiglieri del gruppo di maggioranza pentastellato - Loredana De Marco primo firmatario, Falchi Samuela e Antonella Demelas - e dal presidente del consiglio super partes Gavino Bigella.

"Sarà la Rete Metropolitana attraverso l'individuazione di un responsabile o dirigente che potrebbe far capo al Comune di Sassari a gestire le attività della Polizia Urbana - spiega Bigella - in un'ottica di miglioramento del servizio al fine di attivare una polizia più dinamica e garantire la copertura dei turni di lavoro ad oggi scoperti".

Con tale strumento si intende migliorare l'efficienza del servizio e razionalizzare e ottimizzare l'assetto organizzativo e professionale delle risorse umane sempre più carenti, così come altre amministrazioni hanno già fatto attraverso la gestione associata dei servizi, quelli ritenuti fondamentali per la cittadinanza e la sicurezza della comunità, secondo quanto disposto dall'articolo 30 del Testo unico sugli enti locali.

La mozione se approvata dal consiglio comunale verrà sottoposta al vaglio dei comuni della Rete Metropolitana e solo in caso di successiva approvazione potrebbe diventare effettiva. Un passaggio non facile in una fase di elezioni amministrative che coinvolgono i Comuni di Sassari, Alghero, Castelsardo e Sorso. Occorrerà attendere i risultati elettorali per capire quale futuro sindaco aderirà alla proposta.

Nella finalità della mozione si legge l'intento di unificare il comando dei vigili urbani in un unico comandante della Polizia Locale della Rete Metropolitana, con funzione di coordinamento dell'intero Corpo, passaggio che secondo i 5 Stelle turritani consentirebbe un vantaggio nell'utilizzo razionale del personale disponibile, compensando così limiti esistenti dovuti ai tagli di risorse e ai tetti della spesa sul personale. "La struttura decentrata con presidi locali - aggiunge Bigella - potrebbe assicurare un'efficienza diversa rispetto all'attuale organizzazione".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...