CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

Giornata di donazione

Maratona di solidarietà: l'Ersu di Sassari e l'Avis raccolgono 72 sacche di sangue VIDEO

Il prossimo appuntamento sarà a maggio: "Non bisogna interrompere questa catena di solidarietà"
studenti davanti all autoemoteca avis di sassari (foto l unione sarda giampiero marras)
Studenti davanti all'autoemoteca Avis di Sassari (foto L'Unione Sarda/Giampiero Marras)

Successo per "Buon cibo fa buon sangue!", la giornata di donazione Non-Stop organizzata da Ersu Sassari e Avis Sassari davanti alla Mensa universitaria di via dei Mille.

Sono state ben settantadue le sacche di sangue raccolte nella non-stop della donazione in mensa. Gli studenti, italiani e stranieri, iscritti in un percorso universitario o di alta formazione accademica in città hanno compreso profondamente lo spirito dell'iniziativa, rispondendo con grande partecipazione all'evento: settantadue donazioni andate a buon fine equivalgono ad oltre cento disponibilità alla donazione registrate dai volontari dell'Avis Comunale di Sassari durante tutta la giornata.

Il sangue raccolto, subito trasportato nel centro trasfusionale dell'Asl di Sassari, servirà a contrastare la perenne carenza che affligge l'isola, specialmente dopo il periodo estivo, quando le scorte finiscono anzitempo a causa della presenza dei turisti.

"Il prossimo appuntamento con la donazione sarà a maggio - dichiara il Direttore Generale Ersu Antonello Arghittu - e non bisogna interrompere questa catena di solidarietà, ma renderlo un appuntamento fisso due volte all'anno".

I settantadue studenti potranno concorrere per aggiudicarsi una delle cinquanta borse di studio del valore di 500 euro messe a disposizione dall'Avis agli studenti che abbiano donato almeno tre volte durante il corso di studio universitario.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...