CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

rintracciato

Traffico di droga, quartese estradato in Italia dopo l'arresto in Germania

L'uomo si trovava vicino a Monaco di Baviera
(foto carabinieri)
(foto carabinieri)

Il 7 luglio scorso, i carabinieri del R.O.S davano esecuzione a 33 provvedimenti restrittivi della libertà personale, emessi dal G.I.P. del Tribunale di Cagliari su richiesta della locale Procura della Repubblica, guidata dal Procuratore Maria Alessandra Pelegatti, che portavano alla disarticolazione di due distinte associazioni dedite al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti operative in Sardegna e in Lombardia.

Tra le persone sottoposte a misura cautelare figurava anche Roberto Secci, 38 anni, residente a Quartu Sant'Elena il quale, tuttavia, al momento dell'esecuzione, non veniva rintracciato nel domicilio conosciuto. Le attività investigative subito svolte dal R.O.S. ai fini del rintraccio hanno permesso quindi: di localizzare il catturando fuori dal territorio nazionale, in Germania, a Schliersee, vicino a Monaco di Baviera. E ancora, di accertare la volontà dello stesso di non voler sottoporsi alla misura cautelare emessa nei suoi confronti.

Dopo la localizzazione è stato emesso dall'Autorità Giudiziaria italiana un mandato di arresto europeo a carico di S.R. Lo stretto coordinamento internazionale operato dai Carabinieri del ROS con le autorità tedesche ha permesso arrestato S.R. il seguente 20 agosto 2020, che è infine stato estradato in Italia nella tarda serata di ieri.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}