CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

il pride

"Gay per scelta": è bufera sul post Facebook dell'ex assessore Noli

E lei si difende: "Ero con voi al corteo, questo è il modo peggiore per dialogare sui diritti"
il sardegna pride (foto l unione sarda ungari)
Il Sardegna Pride (foto L'Unione Sarda - Ungari)

Bufera sull'ex assessore comunale al Decentramento Daniela Noli per un post nella sua pagina Facebook sul Sardegna Pride.

A denunciarlo è il consigliere dell'ente per il diritto allo studio universitario, Gianluigi Piras, infuriato per la frase in cui si parla di omosessualità come scelta. E Andrea Russo, lo studente presente nell'immagine (camicia bianca, cravatta ma anche gonna arcobaleno e tacchi altissimi), non la prende bene: "Inaccettabile usare nella stessa frase i termini 'omosessuale' e 'scelta'. Io ho solo scelto di essere me stesso, senza nascondermi".

Il post
Il post

"Trovo assurda tutta la spazzatura che mi si sta buttando addosso - commenta la Noli -. Se penso alla società in cui viviamo dove educazione, democrazia vera e non sbandierata, dialogo sono ormai dimenticati. Io non ho offeso nessuno né minacciato. L'altra sera ero con voi, a vedere quel fiume umano colorato. Se pensate che il fango su di me possa esservi di un qualche aiuto, fate pure. A me pare solo il modo peggiore per dialogare di un tema come quello del diritto di essere omosessuale".

"Continuo a dire che è giusto che chiunque possa manifestare per dei diritti, che lo si debba fare con l'abbigliamento che le stesse leggi consentono (perché sfido chiunque, e non mi rivolgo alla foto usata nel post) ad uscire di casa con il seno scoperto senza incappare in sanzioni".

"Ho sollevato - conclude - una riflessione, che si voglia o no e son contenta di averlo fatto. Ho sbagliato? O forse no".

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...