ECONOMIA

anas

Olbia, al via il bando per ricostruire il ponte sul Rio Enas

La struttura è crollata durante l'alluvione di sette anni fa
(archivio l unione sarda)
(archivio L'Unione Sarda)

Anas ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale, un bando del valore di 5,4 milioni di euro per i lavori di ricostruzione del ponte sul Rio Enas, in territorio comunale di Olbia, crollato a seguito degli eventi alluvionali del 18 e 19 novembre del 2013.

La durata dell'appalto è di un anno dal momento della consegna dei lavori.

Le imprese interessate dovranno far pervenire le offerte entro l'11 dicembre.

"Finalmente il territorio di Olbia si vedrà restituita un'opera strategica che, inserita tra le opere complementari della Sassari-Olbia, figura tra gli interventi sbloccati nel corso di questa Legislatura. Ripristinare la funzionalità delle opere danneggiate (in questo caso dall'alluvione del novembre 2013) è un segnale di civiltà che abbiamo il dovere di perseguire, insieme alla prevenzione e all'attuazione di tutte quelle misure di contrasto al rischio idrogeologico di cui i territori necessitano", ha commentato l'Assessore dei Lavori Pubblici Roberto Frongia.

"La Regione in un anno e mezzo ha improntato una serie di azioni volte a garantire la sicurezza dei territori per ragionare non più in termini emergenziali ma di prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico, a tutela della salute pubblica - continua l'esponente della Giunta Solinas -. Abbiamo posto particolare attenzione sulla progettazione e pianificazione, sostenendo economicamente i Comuni nella fase più delicata. Grazie al tavolo di confronto permanente tra Presidenza della Regione-Assessorato dei Lavori Pubblici, Distretto idrografico (Adis) ed Ente acque della Sardegna (Enas) finalizzato ad avviare un coordinamento efficace nelle emergenze e nella pianificazione degli interventi, abbiamo supportato gli Enti locali nella realizzazione di tutti quegli interventi urgenti di messa in sicurezza dei territori Comunali colpiti da fenomeni atmosferici avversi, su corsi d'acqua, dighe, infrastrutture stradali e su tutte le altre opere ritenute strategiche", ha concluso l'Assessore

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}