ECONOMIA

il progetto

Il piano cashless del governo: "Rimborso del 10% degli acquisti con carta"

Stanziati 3 miliardi per incentivare l'utilizzo della moneta elettronica
(ansa)
(Ansa)

Sconto del 10% sugli importi pagati ma anche un "superpremio" fino a 3mila euro per 100mila cittadini.

Prende forma il piano cashback per incentivare i pagamenti elettronici. Annunciato oggi dal premier Conte, fonti di Palazzo Chigi ne hanno specificato alcuni contenuti.

Il progetto sarà promosso grazie a 3 miliardi di euro stanziati dall'esecutivo.

Sarà rimborsato il 10% degli acquisti effettuati con moneta elettronica dai cittadini italiani. C'è un massimale di spesa di 3mila euro, dunque il rimborso cashback potrà raggiungere massimo 300 euro. Una cifra, spiegano le fonti vicine a Palazzo Chigi, che può aumentare. "Per cautela si è previsto che tutti i partecipanti raggiungeranno il massimo della spesa, se così non fosse ci saranno più risorse che potranno alzare l'asticella dei 300 euro".

Altri 50 milioni di euro di premi sono destinati alla lotteria degli scontrini (solo per chi paga con carta), con singoli premi che potranno arrivare anche a 5 milioni di euro.

Infine, un "supercashback" di 3mila euro per i primi 100mila cittadini che usano maggiormente la carta di credito. Vale solo il numero di operazioni e non la cifra, per cui "cinque caffè equivarranno a cinque borse di lusso".

La diffusione della moneta elettronica è un "progetto centrale" per il governo, per "la modernizzazione del Paese, per un sistema più digitale, più veloce, più semplice e trasparente".

Il piano "cashless" partirà dal primo dicembre, ha annunciato oggi il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

(Unioneonline/L)

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}