ECONOMIA

Tutele

Medici: mille euro al mese di indennità per chi svolge la libera professione

Una tutela in più nei confronti di tutti i camici bianchi che non hanno un reddito garantito
immagine simbolo (foto da google)
Immagine simbolo (foto da google)

Un'indennità di mille euro a tutti i medici e odontoiatri che svolgono libera professione e che hanno avuto un calo del reddito importante a causa del Covid-19.

È l'annuncio dell'Enpam, l'ente nazionale di previdenza dei camici bianchi, che garantirà l'importo con propri fondi.

"È un segnale di presenza concreto dell'ente previdenziale nei confronti di tutti coloro che non hanno un reddito garantito e che danno tanto al rapporto medico paziente, troppi anche la vita ", ha specificato il presidente della Fondazione Enpam Alberto Oliveti.

"Tutti i colleghi possono contare sull'Enpam come primo aiuto - ha proseguito - sapendo che promuoveremo ulteriori iniziative per garantire un supporto in questo periodo drammatico. Allo stesso tempo aspettiamo anche gli interventi, per i quali ci siamo battuti moltissimo, da parte del governo".

La misura andrà a chi esercita unicamente come libero professionista ma anche a chi fa libera professione in parallelo ad attività in convenzione o come dipendente (es: chi fa intramoenia). L'aiuto potrà essere richiesto da tutti gli iscritti non pensionati, senza limiti di reddito. Potrà fare domanda chi avrà subito, dopo il 21 febbraio 2020, una riduzione del fatturato di oltre un terzo rispetto all'ultimo trimestre dello scorso anno. L'indennità andrà a tutti i liberi professionisti in regola con i contributi previdenziali e per i quali nel 2019 risultino contributi versati su redditi prodotti l'anno precedente.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...