ECONOMIA

lavoro

Reno di Portovesme, rinnovata la cassa integrazione per 127

Firmata la proroga degli ammortizzatori per altri sei mesi
immagine simbolo (archivio us)
Immagine simbolo (archivio US)

Rinnovata la cassa integrazione per 127 operai della Reno, azienda degli appalti nella centrale termoelettrica Enel di Portovesme.

Questa mattina le organizzazioni sindacali hanno firmato al Ministero del Lavoro la proroga degli ammortizzatori sociali per altri sei mesi.

La Reno è l'impresa più importante degli appalti nella centrale Enel. Da qualche anno, per una crisi aziendale, la ditta ha attivato la cassa integrazione.

"Adesso sarà fondamentale garantire la cassa per gli ulteriori sei mesi, in modo da coprire tutto il 2020 - dice Roberto Forresu, segretario Fiom Cgil - sul fronte degli ammortizzatori, sollecitano la firma del decreto per la mobilità in deroga".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...