ECONOMIA

la protesta

Continuità, l'opposizione occupa le commissioni in Consiglio regionale

Finché il presidente Solinas non riferirà sulla continuità aerea "impediremo che si svolgano i lavori". La Lega: "Vergognoso"
la protesta
La protesta

Le opposizioni hanno occupato la prima e la seconda commissione del Consiglio regionale.

"Impediremo che si svolgano i lavori nei parlamentini sino a che il presidente della Giunta Christian Solinas non riferirà in Aula sulla continuità territoriale aerea", hanno spiegato i consiglieri protagonisti dell'azione di protesta.

All'ordine del giorno nella commissione Autonomia c'era l'esame del disegno di legge sul reinserimento dei cda negli enti in luogo degli amministratori unici e, a seguire, quello sull'organizzazione negli uffici della Regione.

In commissione Cultura, sempre il ddl sui cda ma solo per un parere del parlamentino e poi l'audizione dell'assessore dell'Istruzione Andrea Biancareddu sull'offerta formativa della Regione per l'anno scolastico 2020-2021.

Ro. Mu.

***

Per la maggioranza, replica la Lega, per voce di Dario Giagoni: "La minoranza occupa le Commissioni e impedisce, di fatto, il regolare svolgimento dei lavori in segno di protesta perché in attesa di risposte sulla continuità territoriale aerea", si legge in un comunicato del Carroccio sardo.

"L'atteggiamento irresponsabile assunto dall'opposizione rischia di minare la discussione di temi di grandissima importanza per l'intera isola e inseriti come prioritari nell'agenda di discussione", prosegue il capogruppo, che parla di "comportamento a dir poco vergognoso".

"Il Presidente - conclude Giagoni - sta lavorando, insieme all'Assessore ai Trasporti, incessantemente per trovare una soluzione che preme a noi come cittadini in primis e hanno in mente un'idea ben chiara della continuità ora attendono solo che l'Europa si esprima in merito".

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...