ECONOMIA

agenzia delle entrate

Rottamazione-ter e saldo e stralcio, ultimi giorni per far pace col Fisco

Chi non paga entro il 9 dicembre perde tutti i benefici
(archivio l unione sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)

Ultimi giorni utili per fare la pace con il Fisco. Entro lunedì prossimo, 2 dicembre, 1,8 milioni di contribuenti sono chiamati a pagare la rottamazione-ter e il saldo e stralcio.

Il termine è perentorio, ma c'è una tolleranza di cinque giorni. Aggiungendoci il weekend, chi paga entro il 9 dicembre rientra nei benefici, chi non lo fa li perde tutti.

La platea, dicevamo, è di 1,8 milioni di cittadini. Sono invece oltre 15 milioni le cartelle e avvisi che possono essere pagate in modo agevolato (11,4 per la rottamazione-ter e 4,2 per il saldo e stralcio).

Il mancato, insufficiente o tardivo pagamento anche di una sola rata determina l'inefficacia dell'agevolazione: il debito non potrà più essere rateizzato e l'Agente della riscossione dovrà riprendere le operazioni di recupero.

Le rate del saldo e stralcio e della rottamazione ter possono essere pagate in banca, agli sportelli atm abilitati ai servizi di pagamento Cbill, con il proprio Internet banking, ma anche negli uffici postali e nei tabacchini tramite i circuiti Sisal e Lottomatica, oltre che sul sito e agli sportelli dell'Agenzia delle Entrate.

Si può anche effettuare il versamento mediante compensazione con i crediti commerciali non prescritti, certi, liquidi ed esigibili, maturati per somministrazioni, forniture, appalti e servizi nei confronti della pubblica amministrazione.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...