ECONOMIA

l'incontro a ghilarza

Vertenza dei pastori, Copagri: "La crisi non è superata"

"Noi proponiamo un prezzo non inferiore agli 85 centesimi", dice il direttore regionale Pietro Tandeddu

A pochi giorni dal ritorno in Sardegna del ministro delle Politiche agricole Teresa Bellanova, a Ghilarza si è parlato nuovamente del prezzo del latte, nell'ambito di un convegno promosso dalla Copagri di Oristano, la Federazione che raggruppa i produttori agricoli, e patrocinato dal Comune di Ghilarza.

La Copagri Sardegna ha ribadito, attraverso il direttore regionale Tandeddu, responsabile nazionale del settore ovi caprino, la propria proposta, già emersa nel corso dei tavoli regionali.

"Una proposta alquanto articolata - spiega Tandeddu - che parte dal saldo del prezzo del latte ovino della stagione scorsa. L'incremento dell'acconto andava bene da 60 a 74, ma ciò che mettiamo in evidenza è che la correlazione teneva conto solo del prezzo del pecorino, mentre il resto della produzione, circa il 40%, sfugge al mercato. Ma poi abbiamo anche contestato la griglia - osserva Pietro Tandeddu - il prezzo medio va calcolato su 12 mesi e non sul bilancio chiuso anticipatamente ad ottobre. Chiediamo alla controparte, quindi agli industriali, con la mediazione della Regione e del Ministero di stabilire un acconto per la prossima campagna. La crisi non è superata, come molti sostengono, noi proponiamo un prezzo non inferiore agli 85 centesimi".

Franco Verrascina, presidente nazionale di Copagri, in conclusione dei lavori, ha ribadito che il prezzo del latte non lo fa la politica, ma lo fa il mercato: "Dobbiamo valorizzare il prodotto per dare la giusta remunerazione agli allevatori - dice Verrascina - da parte nostra c'è la piena disponibilità di programmare questo settore, in base al mercato che abbiamo, altrimenti ci troviamo ciclicamente sempre nella stessa situazione. Puntiamo a cercare nuovi mercati per superare i dazi comunitari, favorendo la filiera e le altre produzioni del mercato, finalizzate a tutelare la peculiarità dell'allevamento in Sardegna. Al Ministro ricordiamo di dare seguito alle decisioni già prese - ha concluso Verrascina - impensabile che ogni volta che si cambia il Governo, si debba ripartire dall'inizio".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...