ECONOMIA

l'intrusione informatica

Attacco hacker a Grandi navi veloci, rubati i dati delle carte di credito dei passeggeri

Se questa estate avete acquistato un biglietto Gnv online tramite carta, qualcuno potrebbe aver rubato i vostri dati
immagine simbolo (foto pixabay)
Immagine simbolo (foto Pixabay)

Un attacco informatico "sofisticato" ha preso di mira Grandi navi veloci.

Lo fa sapere la stessa compagnia, sottolineando che l'attacco ha causato la perdita di informazioni riservate di alcuni passeggeri, titolari di carte di credito e intestatari della transazione di prenotazioni, che hanno acquistato titoli di viaggio sul sito dell'azienda.

L'intrusione, hanno accertato indagini in cui sono stati impiegati anche professionisti esterni, si è verificata nel periodo compreso tra il 25 giugno e il 18 luglio 2019.

"Soggetti non identificati e non autorizzati hanno avuto accesso ad alcune informazioni personali e ai dati delle carte di credito utilizzate per effettuare le transazioni sul portale", fa sapere Grandi navi veloci.

Gnv ha notificato la violazione all'Autorità Garante per la protezione dei dati personali e ha messo a disposizione un recapito telefonico e uno di posta elettronica per assistere i clienti. Sta inoltre contattando i soggetti potenzialmente interessati per fornire tutte le informazioni necessarie.

"Ci rammarichiamo profondamente per l'attacco subito, ma soprattutto per i potenziali disagi che potrebbe arrecare alla clientela e a tutti i soggetti interessati. La tutela e la sicurezza della privacy di chi utilizza i servizi di Gnv sta intraprendendo azioni legali nei confronti dei responsabili", si legge in un comunicato della compagnia.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...