ECONOMIA

Agricoltura

Alta Trexenta, al via un nuovo studio per portare l'irrigazione nei campi

La modernizzazione delle aziende si è fermata nei campi di Suelli, appena si sale un po' di altitudine spariscono gli impianti
la riunione a mandas (foto l unione sarda sirigu)
La riunione a Mandas (foto L'Unione Sarda - Sirigu)

La vasta estensione di terreni agricoli che comprende i Comuni di Mandas, Siurgus Donigala, Gesico e Selegas è del tutto priva di condotte per l'irrigazione. La modernizzazione delle aziende si è fermata nei campi di Suelli, appena si sale un po' di altitudine spariscono gli impianti.

"Questa situazione era inaccettabile quarant'anni fa, adesso è a dir poco sconvolgente per un territorio che vive in gran parte di agricoltura e pastorizia", dice Umberto Deidda, 35 anni, l'assessore comunale di Mandas con delega alle Politiche agricole che ha ripreso in mano il dossier sull'irrigazione nei campi dell'alta Trexenta.

Su proposta dell'assessore Deidda, nel palazzo municipale di Mandas si è tenuta una riunione alla presenza del presidente del Consorzio di Bonifica della Sardegna Meridionale Efisio Perra, del direttore generale Pierfrancesco Testa, dei sindaci Antonello Perra (Siurgus Donigala), Cinzia Porceddu (Gesico), Alessio Piras (Selegas), Massimiliano Garau (Suelli) e Marco Pisano (Mandas).

È iniziato il lungo percorso per portare l'acqua nei campi dell'alta Trexenta. "Siamo solo all'inizio - dice Pisano -, non dobbiamo farci illusioni, ma continuare a credere in un progetto per noi fondamentale".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...