ECONOMIA

la vertenza

Benzina, i gestori sardi sospendono lo sciopero

Il Gruppo spontaneo "congela" l'agitazione dopo la convocazione in Regione
immagine simbolo (pixabay)
Immagine simbolo (Pixabay)

È stato sospeso lo sciopero dei gestori dei distributori di carburanti, previsto in Sardegna da oggi fino a mercoledì e proclamato dal Gruppo sardo spontaneo dei gestori di benzina.

Dopo la serrata di oggi, "che ha visto l'adesione di circa 170 stazioni di servizio su 350", hanno detto i rappresentanti del Gruppo, nel pomeriggio è arrivata la convocazione da parte delle istituzioni regionali. "Domani mattina alle 11 siamo convocati per un incontro con il presidente del Consiglio regionale Michele Pais e il presidente della Commissione Attività produttive in Consiglio Piero Maieli. Lo sciopero, quindi, è congelato", hanno aggiunto.

Confermato anche l'incontro al ministero dello Sviluppo economico: "Cambia solo il giorno, non più il 28 maggio ma il 29 alle 12".

I gestori del Gruppo spontaneo, che hanno proclamato lo sciopero senza le associazioni di categoria, sono in lotta, tra le altre cose, per un guadagno lordo più congruo rispetto ai 2,7 centesimi al litro attualmente pagati.

L'obiettivo è arrivare a un accordo per 10 centesimi, cifra che consentirebbe di vivere senza l'acqua alla gola, "ma siamo disposti a discutere anche di soluzioni intermedie".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...