CULTURA

Tradizioni

Epifania ortodossa, a Cagliari il suggestivo rito

L'appuntamento è per domenica sulla spiaggia di Calamosca
il rito
Il rito

Si rinnova anche a Cagliari il rito dell'Epifania, o meglio del Battesimo (Kreshenie), della comunità immigrata ortodossa appartenente al Patriarcato di Mosca.

Una ricorrenza molto sentita e che prevede suggestivi rituali, come ad esempio il rito della benedizione dell'acqua con il bagno nelle acque gelate, quando sulle superfici ghiacciate dei laghi vengono effettuati dei fori a forma di crocefisso, e dopo la benedizione dell'acqua i fedeli più coraggiosi si immergono nell'acqua gelata per ripetere la tradizione del battesimo di Cristo.

Un'immagine dei suggestivi riti
Un'immagine dei suggestivi riti

Anche in assenza della neve e dei laghi ghiacciati, nel capoluogo sardo l'appuntamento è sulla spiaggia di Calamosca a partire dalle 15.30. Dopo la preghiera e la benedizione i più coraggiosi, a seguito di padre Nikolay Volskyy, parroco ortodosso, si immergeranno in acqua per il plurisecolare rito.

Una cerimonia molto sentita e partecipata
Una cerimonia molto sentita e partecipata

Alla cerimonia parteciperanno anche alcune autorità consolari dei paesi di tradizione ortodossa accreditati in città fra i quali il Console onorario bielorusso Giuseppe Carbon.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...