CULTURA

Parco dei Fenici, il percorso naturalistico si blocca alle peschiere ed è polemica

un immagine dal parco
Un'immagine dal Parco

Il parco Phoinix è ancora un progetto a metà. Il percorso naturalistico-archeologico che da Torregrande arriva a San Giovanni di Sinis si blocca davanti alle peschiere di Sa Mardini e di Mistras.

I cancelli chiusi dimostrano che ci sono problemi organizzativi per il passaggio del percorso ciclo-pedonale all'interno delle peschiere del Consorzio Pontis e dell'azienda Manca.

Il parco dei Fenici, realizzato dalla Provincia con un finanziamento ministeriale di circa 400mila euro e la collaborazione delle amministrazioni di Oristano e Cabras, è pronto da tempo. Otto chilometri tra il verde della pineta e le peschiere fino all'area archeologica di Tharros, con zone attrezzate per la sosta e punti precisi di osservazione, oltre a cartelli con informazioni che consentono di riscoprire alcuni riferimenti storici della civiltà fenicia. Ma ancora non è fruibile.

Da mesi le amministrazioni comunali di Oristano e Cabras stanno cercando di trovare una soluzione con i pescatori che hanno dato la disponibilità per il passaggio nelle ore serali.

Nei prossimi giorni dovrebbe essere convocato un vertice tra le amministrazioni e i pescatori per definire i dettagli dell'accordo e rendere fruibile da tutti l'intero percorso.

GUARDA IL VIDEO:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...