CRONACHE DALLA SARDEGNA

Spugne vegetali, creme e saponi bio
Oscar "verde" a un'azienda di Tissi

Consegnato il premio nazionale della Coldiretti a un'azienda che coltiva la luffa per produrre spugne vegetali. LE IMMAGINI DELL'AZIENDA DA OSCAR E LA VOCE DELLA PROTAGONISTA
angelina muzzu
Angelina Muzzu

"Una vittoria che mi ripaga di tanti sacrifici". E' questo il primo commento a caldo di Angelina Muzzu, che con la propria azienda di Tissi (Sassari), Luna di Coros, ha vinto oggi l'Oscar Green, il premio nazionale all'innovazione che Coldiretti organizza ogni anno, con l'alto patronato della Presidenza della Repubblica. "La mia storia - spiega Angelina - nasce dopo la laurea in Agraria, con la volontà di creare qualcosa in un territorio che non dà tante opportunità. Sono stati anni di duri sacrifici, nei quali è stato fondamentale il supporto di tutta la mia famiglia". Arriva così l'idea di dedicarsi alla coltivazione della Luffa, per la creazione di spugne vegetali, e di valorizzare le produzioni olivicole del territorio, che diventano ingredienti essenziali, assieme ad aromi ed essenze, per creme e saponi biologici. "Il successo dell'azienda Luna di Coros - commenta Battista Cualbu, presidente di Coldiretti Sardegna - è un messaggio di speranza per tanti giovani che oggi si affacciano al mondo del lavoro. L'agricoltura offre spazi davvero importanti, soprattutto per chi sa leggere in maniera innovativa le potenzialità produttive che i nostri territori offrono". Ottima affermazione anche per l'azienda Pab'è is Tellasa, anch'essa finalista del concorso con le proprie mozzarelle di latte di pecora, che ha dimostrato come anche in un settore fortemente legato alla tradizione come quello ovicaprino, sia possibile trovare chiavi di lettura innovative e spazi importanti di mercato.


UOL Unione OnLine







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...