siria

Cronaca Mondo

Siria, migliaia di evacuati dalla Ghouta: "Bombe al napalm sulle famiglie"

I primi evacuati della Ghouta orientale, la regione ribelle a Est di Damasco devastata dagli attacchi del regime di Bashar al Assad, sono arrivati a Idlib nel Nordest della Siria, ancora in mano ai ribelli. (Unioneonline/D)
Spettacoli

Saviano racconta la guerra in Siria: "Era la terra dei bambini"

Lungo monologo di Roberto Saviano a "Che Tempo che Fa" su Rai 1 sulla guerra in Siria, un conflitto che sta massacrando una popolazione composta per lo più di bambini. "In Siria da sette anni, da quando è iniziata la guerra civile, si vive così - ha detto lo scrittore napoletano - i bambini sono sempre le vittime, le prime vittime in ogni guerra. Anche nell'assedio che sta portando Assad a Ghouta, nelle periferie di Damasco, i più piccoli sono anche i più colpiti". (Unioneonline/F)
Cronaca Mondo

Siria, bombardamenti contro Douma, nella Ghouta orientale

La città di Douma, nella Ghouta orientale, è stata colpita da bombardamenti aerei continui.Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, 17 bambini e una donna sono stati uccisi in seguito a un raid compiuto "quasi certamente" da una aereo militare russo. (Unioneonline/L)
Cronaca Mondo

Siria, Assad ai suoi soldati nella Ghouta: "Avete salvato Damasco"

Dimostrazione di forza del presidente siriano Bashar al Assad che per la prima volta da anni si è recato nella Ghouta orientale, in una visita alle truppe impegnate nell'offensiva contro l'ultimo feudo ribelle alle porte di Damasco. (Unioneonline/D)
Cronaca Mondo

Siria, raid turco su Afrin: morti almeno undici civili

Un attacco aereo turco ha ucciso undici civili nella città di Afrin. Ad affermarlo è stato l'Osservatorio siriano sui diritti umani. La stessa organizzazione ha sottolineato che negli ultimi giorni più di 200mila civili hanno lasciato la città per sfuggire ai violenti combattimenti provocati dall'offensiva turca contro una milizia curda. (Unioneonline/L)
Cronaca Mondo

Siria, arrivano nuovi aiuti per i civili a Ghouta Est

Continua a essere drammatica la situazione a Ghouta Est, l'enclave ribelle della Siria, alle porte di Damasco. Secondo un ufficiale militare siriano il regime "avrebbe aperto un nuovo corridoio umanitario" per i civili che vogliono fuggire dal Sud, l'area più colpita dai bombardamenti. La Croce Rossa, però, è riuscita a entrare con un nuovo convoglio di aiuti dopo aver dovuto rinunciare alla missione nei giorni scorsi. (Unioneonline/F)
Cronaca Mondo

Siria, rinviata la partenza del convoglio umanitario per Ghouta Est

È stata rinviata la partenza del convoglio umanitario che sarebbe dovuto entrare a Ghouta est, l'enclave ribelle siriana sotto assedio da parte delle forze governative del presidente Assad. Ad annunciarlo è stata la Croce rossa, attraverso il portavoce Ingy Sedky, che ha spiegato come "la situazione sul terreno si stia evolvendo, non permettendo di mettere in campo l'operazione". Gli aiuti umanitari congiunti di Onu e Croce Rossa avrebbero dovuto raggiungere la città di Douma. (Unioneonline/F)
Cronaca Mondo

Siria, in arrivo 46 camion carichi di aiuti Onu

Il convoglio di aiuti umanitari Onu destinato alla Ghouta orientale è giunto nell'enclave ribelle siriana. È il primo che arriva nella zona devastata dal conflitto. Quarantasei camion carichi di aiuti umanitari, cibo e medicinali, destinati a 27.500 persone che vivono all'enclave ribelle vicino Damasco sono arrivati nella Ghouta orientale diretti verso la città principale, Douma. (Unioneonline/F)