nozze-gay

Airicki (a sinistra) e Tiziano (a destra) subito dopo il matrimonio (archivio L'Unione Sarda)
Airicki (a sinistra) e Tiziano (a destra) subito dopo il matrimonio (archivio L'Unione Sarda)
La storia

Nozze gay in Spagna, l’ambasciata dice sì: «Ce l’abbiamo fatta»

Da Sinnai e Porto Torres alle Canarie: Airicki e Tiziano sposi dopo una lunga battaglia burocratica
L'unione civile (foto Facebook)
L'unione civile (foto Facebook)
Italia

Il ministro Trenta festeggia l'unione civile tra due donne in Marina: "Siete un esempio"

La pentastellata si è complimentata con Lorella e Rosy su Facebook
Cronaca Mondo

A Berlino il primo Pride dopo la legge sulle nozze gay

Tanta musica e colori per le strade di Berlino. È la giornata del "Christopher Street Day", la marcia per i diritti Lgbt: la prima dopo l'approvazione da parte del Bundestag della legge sui matrimoni fra persone dello stesso sesso. (Redazione Online/D)
Cronaca Mondo

Germania, via alle nozze gay. Merkel: "Per me il matrimonio è tra uomo e donna"

Con uno storico voto, la Germania ha dato il via libera ai matrimoni gay. Dopo il sì del Bundestag, la legge ora dovrà essere approvata anche dalla Camera alta. "Io ho votato no. Per me il matrimonio è solo quello tra uomo e donna", lo ha dichiarato la cancelliera tedesca Angela Merkel. (Redazione Online/P)
Cronaca Mondo

Taiwan apre alle nozze gay: è il primo Paese in tutta l'Asia

La Corte Costituzionale di Taiwan ha emesso una storica sentenza che di fatto apre la strada ai matrimoni omosessuali e potrebbe fare diventare l'isola il primo Paese dell'Asia in cui i gay hanno il diritto di sposarsi. In attesa della decisione della Corte si sono svolte diverse manifestazioni pro-gay in tutta la nazione.
12
municipio
Francesca Ghirra (Foto dalla pagina Fb)
Francesca Ghirra (Foto dalla pagina Fb)

Ghirra va a Roma ma non lascia il Comune: “Continuo a lavorare per Cagliari”

Diventata deputata, non si dimette dal Consiglio: resta fuori il primo dei non eletti
#cara unione
Le palme (foto di Francesca Dettori)
Le palme (foto di Francesca Dettori)

“Cara Unione, perché non spostare quelle palme abbandonate nel vecchio Sant’Elia?”

La segnalazione di una lettrice: “Sono tantissime e di tutte le dimensioni"