SPORT - TENNIS

la sconfitta

Forte Village Sardegna Open: Sonego saluta il torneo, Caruso stecca l'esordio

Il mercoledì nero per il tennis azzurro
lorenzo sonego (l unione sarda burruni)
Lorenzo Sonego (L'Unione Sarda - Burruni)

Mercoledì nero per il tennis azzurro nel singolare del Forte Village Sardegna Open, in corso di svolgimento sui campi del Forte Village Resort. Dopo la sconfitta di Salvatore Caruso in apertura di giornata e il forfait di Fabio Fognini, arriva anche il ko di Lorenzo Sonego (42 Atp): 6-4, 3-6, 6-1 in 2h14' contro il mancino ceco Jiri Vesely (67 Atp).

Partita subito in salita per la testa di serie numero 5 del torneo, che cede il servizio d'esordio alla prima palla break. Il gigante ceco non da chance di rientrare al 25enne di Torino e chiude il primo set al secondo set point, per 6-4 dopo 43'.

Nel secondo parziale, Sonego ci prova e, nel sesto game, capitalizza nel migliore dei modi la prima occasione utile: 4-2. Anche lui al secondo set point, chiude il set: 6-3 dopo 1h25' di gioco.

Ci si attende un terzo set combattuto, invece, Sonny cede il servizio nel secondo gioco. Nel quarto, sullo 0-40, l'azzurro salva una prima palla break con una palla corta deliziosa, ma la successiva volèe incrociata finisce in corridoio: 0-4. Nel sesto game, Sonego ha la possibilità di tenere il servizio, poi affronta il primo match point contro cancellandolo con un dritto a uscire e la lotta continua. Uno smash sbagliato concede al 27enne di Pribram il secondo match point: ma con Sonego a rete non si passa. L'azzurro tiene il servizio ma, nel settimo game arriva il successo per Vesely, che nei quarti di finale affronterà il vincente del derby serbo tra Dusan Lajovic (numero 2 del seeding) e Laslo Djere.

Salvatore Caruso (Foto Burruni)
Salvatore Caruso (Foto Burruni)

CARUSO STECCA L'ESORDIO - Pesante sconfitta per Salvatore Caruso nel primo turno del Forte Village Sardegna Open, in corso di svolgimento sui campi in terra battuta del Forte Village Resort.

Il 27enne di Avola, reduce dalla finale del Challenger di Parma persa contro Frances Tiafoe, ha dimostrato di non aver recuperato in pieno la stanchezza accumulata nella settimana precedente, cedendo 6-0, 6-4 contro il tedesco Yannick Hanfmann.

Caruso ha ceduto il primo game a zero, con il 28enne di Karlsruhe che ha infilato cinque punti consecutivi prima di subire il primo. Il siciliano, fresco 77Atp, ha dimostrato problemi con la tensione delle corde, ci ha ballato un po' sopra, per poi, nel terzo game, cambiare racchetta. Ma la musica non è cambiato: sprecata una palla break nel quarto gioco, ha ceduto il primo set per 6-0 in 25'.

Il primo game del secondo parziale ha mostrato una sfida diversa: gioco lungo, il teutonico spreca tre palle break e Caruso, alla quinta occasione, conquista il suo primo gioco dopo 42'. Ora si gioca punto a punto, ma Hanfmann, nonostante le 24 posizioni di differenza con Caruso, non molla di un centimetro. L'italiano non concretizza tre palle del 5-4 e, alla prima occasione, cede il servizio. Nel game successivo, al secondo match point, Hanfmann può esultare: 6-0, 6-4 in 1h24' e ottavi di finale contro il norvegese Casper Ruud, testa di serie numero 3.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}