SPORT - CALCIO

calcio

Champions, 2-1 al Lione non basta: Juventus eliminata

I francesi volano ai quarti di finale. Agnelli: "Bilancio agrodolce"
(ansa)
(Ansa)

Juventus eliminata agli ottavi di finale di Champions League: ai bianconeri non è bastato vincere 2-1 nella gara di ritorno a Torino dopo che la gara di andata era stata vinta 1-0 dai francesi.

Lione in vantaggio al 12' pt con Depay a segno su rigore. Al 43' pareggio bianconero con Cristiano Ronaldo, sempre su rigore. CR7 ancora a segno al 15' della ripresa.

"C'è delusione, è ovvio - commenta il capitano della Juventus, Leonardo Bonucci -. Dopo il rigore subito siamo stati bravi a crederci ma il calcio è così, abbiamo dato tutto quello che potevamo. Peccato. Nella gara d'andata dovevamo fare meglio, soprattutto nel primo tempo. Stasera abbiamo dato tutto, peccato".

"E' stata una stagione anomala - ha aggiunto -. Ci siamo ritrovati a giocare tutto a luglio e ad agosto, l'obiettivo principale era il campionato e l'abbiamo vinto. Sapevamo che in Champions con questo formato poteva succedere qualsiasi cosa e stasera abbiamo dato tutto. Ripeto, l'obiettivo principale l'abbiamo centrato".

"Il bilancio è agrodolce - dice il presidente Andrea Agnelli -. E' stata una stagione difficilissima, abbiamo ottenuto un grande risultato con il nono scudetto consecutivo. In Champions è deludente perché se prima avevamo un sogno oggi abbiamo un obiettivo, uscire ci deve lasciare delusi. Ci prenderemo qualche giorno per valutare la stagione e fare le riflessioni per un'analisi completa".

L'allenatore Maurizio Sarri: "Non mi aspetto niente, ho un contratto e lo rispetterò. Non penso che dirigenti di altissimo livello decidano in base a una partita e credo sappiano fare valutazioni molto più ampie".

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}