SPETTACOLI

Il furto

Hacker rubano musica ai Radiohead: la risposta della band è geniale

Il gruppo inglese ha voluto dare una lezione a chi pensava di ricattarli a caro prezzo
un concerto dei radiohead (ansa)
Un concerto dei Radiohead (Ansa)

Ben 18 ore di musica inedita - e gratuita - online: è la geniale risposta dei Radiohead al furto subito nelle scorse ore, il contenuto di alcuni minidisk che il leader della band Thom Yorke aveva tenuto gelosamente per sé, ma che di recente gli sono stati sottratti da hacker che minacciavano di pubblicare le tracce se i musicisti non avessero pagato ben 150mila dollari.

I contenuti, realizzati attorno al 1997, appartengono alle sessioni di registrazione di uno dei più celebri album della band, "Ok Computer", che sino ad oggi non erano mai stati diffusi nella loro interezza.

"Abbiamo subito un attacco hacker", spiega Johnny Greenwood, polistrumentista e compositore del gruppo in un comunicato pubblicato anche sui social. "Invece di lamentarci – molto – o ignorarli, abbiamo deciso di diffondere tutte le 18 ore su Bandcamp in sostegno di Extinction Rebellion. Solo per i prossimi 18 giorni".

I materiali sono disponibili online fino alla fine di giugno, ma sono anche scaricabili al costo di 18 sterline (circa 20 euro) con un fine benefico: il ricavato andrà all'associazione Extinction Rebellion che si batte contro il cambiamento climatico.

IL POST DELLA BAND:

Il post dei Radiohead

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...