NEL MONDO

I nomi di due ricercatrici sarde
nella lista dei "cervelloni" mondiali

Manuela Uda e Serena Sanna, entrambe del CNR di Cagliari, tra le 3.200 "beautiful mind" del mondo.
ricerca (foto simbolo)
Ricerca (foto simbolo)

L'università di Cagliari "fucina" di talenti nel mondo. L'ateneo sardo risulta infatti tra le sedi individuate dalla società Thomson Reuters in cui operano alcuni dei 55 italiani più talentuosi nei loro campi lavorativi. Si va dalla Medicina alla Farmacologia, dalle Scienze agrarie allo Spazio. Spiccano i nomi di Manuela Uda e Serena Sanna, entrambe del CNR (Consiglio nazionale delle ricerche) di Cagliari, e del visiting professor dell'università di Cagliari Matthias Angermeyer.

Le università citate nella lista, che comprende in totale 3.200 nomi selezionati "fra le migliori e più brillanti menti scientifiche del nostro tempo", sono quelle di Cagliari, Ferrara, Trieste, Parma, Bologna Torino, Padova, Firenze, il Politecnico di Milano, l'Istituto Mario Negri e l'ateneo de L'Aquila.


UOL Unione OnLine







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...