NEL MONDO

Morte e distruzione a Oklahoma City
Sale a 14 il bilancio vittime dell'uragano

E' salito a 14 il numero delle persone morte ieri a causa di una serie di tornado che si sono abbattuti sull'area metropolitana di Oklahoma City.
le immagini terrificanti del tornado
Le immagini terrificanti del tornado

Sale a 14 morti il bilancio delle vittime del tornado in Oklahoma. Undici i decessi nello stato più tre morti nel confinante Missouri a causa delle inondazioni. Proprio per questo il governatore del Missouri, Jay Nixon, ha chiesto alla popolazione di evitare di recarsi nelle zone alluvionate.

Ancora morte e distruzione in Oklahoma, specialmente nell'area metropolitana di Oklahoma City, già pesantemente devastata da un 'twister-mostro' che il 20 maggio, nel sobborgo di Moore, ha ucciso 24 persone, tra cui 9 bambini. Questa volta la tempesta ha colpito in un momento di particolare vulnerabilità, durante l'ora di punta della sera, e ha sorpreso molta gente sulle strade. Sulla 'interstate 40' diverse auto sono state travolte da un tornado e da una pioggia torrenziale con chicchi di grandine grandi come palle da golf, che ha causato una serie di incidenti a catena. Alcune fonti sul posto hanno descritto uno scenario "da zona di guerra. Con grandi camion con rimorchio rovesciati e case ridotte allo scheletro o spazzate via". Tra le vittime ritrovate in una delle tante automobili accatastate una sull'altra c'è anche una giovane donna e il suo bambino, hanno reso noto fonti di polizia. Tempeste hanno inoltre spazzato il Missouri, l'Illinois e l'Arkansas, dove tra giovedì e venerdì dei tornado hanno ucciso almeno tre persone. Nessuno dei tornado di ieri in Oklahoma, almeno cinque, aveva la forza e capacità distruttiva di quello che ha raso al suolo una parte di Moore, classificato come EF-5, il più potente, con venti che sfiorano i 500 kmh. Tuttavia, come hanno precisato i meteorologi, le trombe d'aria di ieri sono state particolarmente insidiose, perché sono arrivate di fatto 'nascostè in violenti temporali. "Alcune erano avvolte nella pioggia ed era praticamente impossibile vederle. Chi non ha pratica, rischia di andargli inconsapevolmente incontro", ha affermato Bruce Thoren, un meteorologo del National Weather Service di Norman, non lontano da Oklahoma City. Gran parte degli abitanti dell'Oklahoma di tornado però se ne intendono: ogni anno sono almeno 50 quelle che si abbattono sullo stato. E dei 60 di categoria EF-5 che si sono abbattuti in tutti gli Usa dal 1950, sette hanno colpito proprio l'Oklahoma. Il servizio meteorologico aveva inoltre diffuso l'allerta già da alcune ore. Una allerta che comprendeva anche la zona di Moore, già peraltro devastata da un violento tornado di categoria EF-5 nel 1999, con un bilancio di una ventina di morti. Ieri Moore è stata risparmiata, anche se la tempesta, con venti fino a 130 kmh, l'ha spazzata di nuovo. "Per motivi che non conosco, molta gente era ieri in strada. Molta di più di quanto previsto", ha affermato il sindaco di Oklahoma City, Mike Conrnett. Ma "io credo - ha aggiunto - che siamo ancora scossi per quello che è successo a Moore. Stiamo ancora seppellendo bambini e vittime, e per questo le nostre emozioni sono ancora forti".


UOL Unione OnLine







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...