CRONACA - MONDO

Sydney

Violenza sulle donne, impennata in Australia nel lockdown

Fra febbraio e maggio l'8,8 % delle donne impegnate in una relazione ha subito violenze fisiche
immagine simbolo (foto da google)
Immagine simbolo (foto da google)

Impennata in Australia dei casi di violenza domestica durante il lockdown.

Secondo una ricerca dell'Australian Institute of Criminology, fra febbraio e maggio il 4,6% di tutte le donne e l'8,8% delle donne impegnate in una relazione hanno subito violenza fisica o sessuale.

Il sondaggio su 15mila donne è stato condotto a maggio. Per il 33% delle intervistate, è stata la prima volta. Due terzi delle vittime riferiscono che gli attacchi sono cominciati e peggiorati durante la pandemia.

Secondo il ministro per i servizi sociali, Anne Ruston, c'è bisogno di assicurare che i servizi sociali abbiano la capacità di affrontare gli effetti della complessa e mutevole natura della pandemia globale e ha assicurato, in questo senso, di aver raddoppiato lo stanziamento di denaro annuale.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}