CRONACA - MONDO

Usa

Neonata piange per dermatite, la mamma la immerge nell'acqua bollente

La donna è stata arrestata. Aveva anche morso in faccia la figlia
lea robinson (foto facebook)
Lea Robinson (foto Facebook)

Sconcerto a Tulsa, in Oklahoma (Stati Uniti), per la reazione spropositata di una donna nei confronti della figlia neonata che piangeva.

Lea Robinson, 21 anni, è stata arrestata per aver pestato la figlioletta perché piangeva a dirotto a causa di una dermatite da pannolino. Non solo: la donna ha anche confessato di averla morsa in faccia, oltre che averle immerso il sederino nell'acqua bollente.

I riscontri si sono avuti quando la Robinson, probabilmente pentita, ha portato la bimba in ospedale affermando che fosse scivolata, ma i medici hanno subito capito la gravità della situazione e hanno denunciato la giovane mamma. La piccola riportava esattamente i lividi da morso in faccia e una grave dermatite da pannolino. Tutte lesioni riconducibili ai maltrattamenti confessati.

La ragazza è stata arrestata e sottoposta a processo, come riporta la stampa locale, mentre la neonata è stata affidata ai servizi sociali.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...